PLUG&PLAY

Luci in aiuole e bordure: quali soluzioni

In questo articolo e nei prossimi a venire affronteremo una serie di approfondimenti che si riallacciano al precedente post, per accompagnarvi ad un approccio green su come ottenere il giusto effetto di luce in giardino o in terrazza.

Tutti gli esempi riguardano installazioni  con minor impatto ambientale possibile e a costi contenuti: questo per abbracciare la sempre più diffusa  e giusta cultura attenta al risparmio energetico, all’inquinamento luminoso, nonché al minor utilizzo di manodopera per l’istallazione spesso costosa dell’impianto elettrico.

Sistema PLUG&PLAY, apparecchi utilizzatori di luci a led e scelta stilistica dell’apparecchio luminoso innovativo (ma di fascia di prezzo media) in base ai gusti personali, sono alla portata di chi non vuole rinunciare ad illuminare e scegliere la luce migliore per il proprio ambiente esterno.

 

Aiuole

PIANTE INGOMBRANTI

Le diverse altezze delle piante esigono una fonte luminosa che sia adattabile per non vanificane l’effetto.

Questi faretti flessibili nel fusto sono direzionabili e seguono la crescita stagionale: nel caso di grandi fiori possiamo spostarle perchè dotate di picchetto.

Non dimentichiamo di collegarli ad un orologio che temporizza l’accensione/spegnimento così da risparmiare energia nelle ore di luce.

 

 

BASSE DECORAZIONI

La piccola aiuola che racchiude cocci, sassi e piante annuali si sviluppa in larghezza.

Un piccolo faretto sapientemente nascosto tra il fogliame crea un effetto di luce colorato che risalta l’arredo grazie anche ai sassi bianchi e ai fiorellini.

Un angolo incantevole specie se la fonte di luce scelta è di tipo calda, naturalmente a led.

 

ANGOLO AROMATICO

Le aromatiche accostate al muro sono illuminate da un lato per facilitare l’attacco della luce dal punto vicino alla siepe.

Il faretto a led è di piccole dimensioni adeguate all’aiuola, e collegato con il sistema PLUG&PLAY con connettori e cavo lungo adatto all’esterno .

Il risultato permette di dare luce anche al vicino camminamento pavimentato. 

 

Bordure

Queste due foto rappresentano la stessa bordura, ma con due tipologie di illuminazione. La crescita delle piante non comprometterà l’impianto: o si direzionano i faretti o si opta per apparecchi più adatti ma sempre con attacco PLUG&PLAY così da poter sfruttare lo stesso impianto.

 

PERIMETRALE

Le luci fissate dal basso verso l’alto danno visibilità  in lunghezza e tra le piante senza sconfinare. 

Il faretto dotato di picchetto è a led luce calda, ideale per il verde e il legno della parete. I cavi non sono stati oggetto di scavo ma semplicemente nascosti sotto i sassi: sarà facilissima la manutenzione.

 

 

I faretti sono fissati sulla parete in legno: la luce è soffusa, discreta, mai fastidiosa.

Il basso costo della fonte luminosa a led permette l’accensione comandata notturna dando sicurezza all’abitazione: se collegata al temporizzatore si può decidere se accendere i due tipi di luce insieme o alternarli.

I cavi nascosti sono fissati tra loro con connettori che  arrivano al punto di partenza dell’impianto luci generale del giardino. 

 

ALBERI E ARBUSTI

Quando la bordura è rappresentata da arbusti di alte dimensioni sono utili degli apparecchi particolari che possano arrivare ad illuminare piacevolmente la pianta e propagarsi in altezza.

Un accorgimento è scegliere la lampadina non solo a led ma in base al grado di estensione del fascio di luce: si  risparmia cosi sulla quantità degli apparecchi da acquistare.

 

CESPUGLI E ROSETI

Folti gruppi di piante come rose o grandi sempreverdi  nascondono nel tempo il tentativo di illuminare il percorso pedonale: un palo moderno, semplice ma molto luminoso, riesce comunque a diffondere luce. 

Questo tipo di impianto richiede a volte un piccolo contributo impiantistico nel fissare il palo che deve rivelarsi robusto e adeguato alle intemperie, senza dimenticare che i collegamenti si possono sempre fare con il metodo economico descritto sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *