• LE SERRE DEI GIARDINI,  SERRA ACQUAPONICA

    VASCA ACQUAPONICA: ecosostenibilità ai tavoli delle Serre

    La peculiarità delle Serre dei Giardini Margherita è l’innovazione. Ogni volta che si torna ci sono sempre delle novità.  Venerdì 5 luglio è stata inaugurata la serra che si affaccia sugli orti allestita con tavoli e sedie per il noto mood conviviale di bolognesi e tanti turisti. La riqualificazione è stata importante: una giovanissima impresa AQUAPONIC DESIGN ha attuato un progetto frutto di ricerca nel campo dell’ecosostenibilità ambientale. Si tratta di un metodo di coltivazione che permette la coltivazione di ortaggi in sinergia con l’allevamento di pesci d’acqua dolce: senza concimi nè pesticidi garantisce un sistema sostenibile per l’ambiente (foto 1).                    …

  • LE SERRE DEI GIARDINI

    PRATO DELLE SCIMMIE

    Per chi non l’avesse notato, e la cosa sarebbe alquanto strana, alle Serre ci sono le scimmie. Si potrebbe pensare ad un nuovo tipo di Zoo: per carità! Non c’è luogo più OPEN di questo; no in realtà il must è accogliere tutto ciò che è arte contemporanea.  Questo “miracolo” della natura sono una serie di statue modellate dal genio creativo di Simone Bellotti, anzi dalle sue mani. Noto artista bolognese, di casa alle Serre, ha voluto lasciare questa sua opera, frutto di intenso lavoro di incastro di oggetti di metallo, saldati, piegati, rimodellati. Mai si crederebbe al risultato, invece! Primati giganteschi in gruppo, il maschio possente in atteggiamento di sfida, …

  • LE SERRE DEI GIARDINI

    AUTUNNO ALLE SERRE

    Con la chiusura dei servizi ai tavoli delle zone esterne comincia invece per  VETRO, nato come spazio per  pausa e ristoro in alternativa all’esterno, una nuova avventura tutta gastronomica. Il momento migliore? La mattina, ottima colazione con prodotti naturali e passeggiata obbligatoria nel meraviglioso Parco dei Giardini Margherita. E magari una puntatina in centro. Da non perdere, soprattutto nei prossimi mesi, le nostre luci che esalteranno l’interno del piccolo locale, mentre rimangono in esterno per guidare i visitatori curiosi di annusare l’aria autunnale del Parco. Perchè se il servizio ai tavoli-orto è sospeso tutto lo spazio rimane aperto fino alle 24.00